22
Ott

Obbligo vaccinale del personale sanitario: il Consiglio di Stato conferma la legittimità

Consiglio di Stato, sezione terza, sentenza 20 ottobre 2021 n.7045.
Pubblico impiego – Servizio sanitario – Salute e sicurezza – Personale sanitario – Vaccinazione obbligatoria – Legittimità.

La vaccinazione obbligatoria selettiva introdotta dall’art.4 del d.l. n.44 del 2021 risponde ad una chiara finalità di tutela non solo del personale sanitario sui luoghi di lavoro, ma a tutela degli stessi pazienti e degli utenti della sanità, pubblica e privata, secondo il principio di solidarietà, che anima anch’esso la Costituzione, e più in particolare delle categorie più fragili e dei soggetti più vulnerabili (per l’esistenza di pregresse morbilità, anche gravi, come i tumori o le cardiopatie, o per l’avanzato stato di età), che sono bisognosi di cura ed assistenza, spesso urgenti, e proprio per questo sono di frequente o di continuo a contatto con il personale sanitario o socio-sanitario nei luoghi di cura e assistenza.

Sent. Consiglio di Stato obbligo vaccinale