07
Apr

Dipendente pubblico, aspettativa e stabilizzazione

Corte di Cassazione 8 marzo 2021 n. 6310, Pres. Tria, Est. Marotta, Crosti (Avv.Mari) c. Ispra (Avvocatura dello Stato).

Impiegato dello Stato e pubblico – Stabilizzazione –  Dipendente pubblico con contratto a termine – Ammissibilità – Dipendente pubblico con contratto a tempo indeterminato  presso altro ente pubblico – Esclusione.

In materia di pubblico impiego la stabilizzazione ex art.1, comma 519 della legge n. 296 del 2006, e successivo art. 3, comma 90, della l. n. 244 del 2007, è consentita per i dipendenti pubblici  con contratto di lavoro a tempo determinato,  con esclusione dei dipendenti aventi già un contratto a tempo indeterminato in aspettativa presso altro datore di lavoro. Ciò in quanto la stabilizzazione non è il mero riconoscimento degli anni di lavoro già prestati bensì è un meccanismo di passaggio da una condizione di lavoro temporaneo (pregressa o attuale) ad una condizione di lavoro a tempo indeterminato.

Cass. 6310.2021